sabato 22 marzo 2014

#Poesia - "Afrodite"


Il latte si è rappreso nel mio ventre

Fondo questo
 giorno con la notte

Sere 

Mattine
e pomeriggi

Son tutte uguali

Gemono sconfitta

Confondo 

Unghie per artigli
In uno scambio di nature innominate

Gela l’ippocrasso dei miei frutti

E mi risveglio prigioniera
Quasi bestia.  

(Diego Salvadori)
Da Sfiguramento

Nessun commento:

Posta un commento