martedì 9 luglio 2013

(Poesia) Treccia di nulla


Deflagrazione
Intense mutazioni

Strozzati i muscoli

Dopo le giunture

Un’agonia 

del nome e del trapasso

nella formaldeide dell’ignoto. 


Significare

scrivere gli strati
I cappi sulle labbra  e le ferite
Cibarsi degli umori
Secrezioni
Spezzarsi in aria 
Contaminazioni.

E poi ruscelli

Acqua a catinelle
Lingue di fuoco: 
stimoli d’ascelle.

Abiura di una silfide malata:

Sifilide mentale con
dannata.


(Diego Salvadori)

Nessun commento:

Posta un commento