sabato 19 maggio 2018

Recensione di "Apnea" su Piume di carta


Oggi, sul bel sito Piume di carta, è stata pubblicata una splendida recensione a Apnea. Se volete leggerla, questo è il link. Ringrazio lo Staff per l'attenta lettura e per aver saputo mettere in evidenza l'anima del romanzo.
Buon fine settimana.
D. 

mercoledì 15 novembre 2017

Apnea - gli archetipi (Parte prima)



Dietro un romanzo c'è tanto, troppo. Forse c'è tutto, una vita intera, c'è tutto quello che hai vissuto prima e durante la stesura di quelle pagine che, quasi in modo subliminale, t'influenza costantemente e ritorna, filtrato dalle parole. Quando scrivevo Apnea, in fondo, ho portato avanti un processo di 'raffinazione', concentrando nel libro tutto quel sottofondo che ha contribuito a rendere possibile il mondo di Lisa, Guido e Fabio.

giovedì 26 ottobre 2017

La trasparenza del corpo - continuazione (e fine) del "viaggio"


Il viaggio per immagini dedicato a La trasparenza del corpo, il mio ultimo libro, si è concluso esattamente ieri, con l'ultimo video (il tredicesimo, a voler essere precisi). Un'esperienza nuova, almeno per me, che mi ha permesso affiancare parola e immagine in un approccio transmediale, in bilico tra segno verbale e iconico. Un'esperienza, oltretutto, che chiude l'era de La trasparenza del corpo per lasciare spazio a altre opere che, lo dico già da ora, prenderanno vita nei mesi a venire. 
Nel ripercorrere questo viaggio per immagini, voglio dire grazie a tutti coloro che hanno scaricato il libro, uno per uno. 


Ep. 1 - READ MY SKIN



Ep. 2 - RADICI



Ep. 3 - TESTA + TERRA



Ep. 4 - WORDS + LOVE



Ep. 5 - DENTRO



Ep. 6 - VERBA VALLEY



Ep. 7 - ORACOLO


Ep. 8 - IL REVERSIBILE



Ep. 9 - LA NASCITA DELL'INVISIBILE



Ep. 10 - SORGENTE



Ep. 11 - RETRO + VERSO


Ep. 12 - QUASI FINE


Ep. 13 - ZONA DI ALIENAZIONE

venerdì 29 settembre 2017

"La trasparenza del corpo" - Un viaggio per immagini


L'idea di accompagnare La trasparenza del corpo a una serie di video serpeggiava da tempo, anche perché chi mi conosce sa benissimo quanto parole e immagini siano per me un binomio inscindibile: ho iniziato come fotografo e solo dopo la scrittura ha avuto la meglio, restando sempre legata all'ambito visivo. Nasce così La trasparenza del corpo - Il viaggio: un ciclo di veri e propri 'lampi visivi' che riflettono, nella loro imperfezione, il farsi stesso della parola poetica: allucinazioni, visioni, squarci nella realtà pronti a richiudersi su se stessi (e proprio per questo provvisori, destinati cioè a essere cancellati dopo un breve periodo di tempo). Una via di mezzo, dunque, tra il booktrailer e una poesia 'postuma', destinata a crescere e germinare sul verso già scritto.